Salve..ho 32 anni e vivo all'estero…..da mesi faccio uso di cocaina in dosi eccessive, e comincio ad avere problema che non so quanto dipendano direttamente dall'abuso o se semplicemente l'uso peggiora le condizioni….ho un fungo nel naso, e il mio mocco é normalmente mischiato con sangue….spesso quando mi faccio una riga sento bruciore alla gola e il linfonodo destro é gonfio e mi brucia in continuazione, anche senza deglutire. Gli anti infiammatori attutiscono ben poco. Il mio dottore non sa del mio vizio e mi ha detto che il ganglio é dovuto probabilmente ad una vecchia infezione nel palato inferiore destro per via del dente del giudizio (che mi aveva creato una ferita che non passava finché con una pulizia dei denti ho risolto). Il dottore dunque non ha tutte le informazioni, prendo antidolorifici, antiinfiammatori e controllo gli effetti collaterali della coca usando il clonazepam o il lorazepam. Insomma, sono un deficiente. Non é una giustificazione peró sto passando un periodo difficilissimo, gestico un ristorante praticamente da solo, cucino, amministro e sono in trattative per la vendita, il che comporta preparare documenti, negoziare al telefono, consultarmi con l'avvocato e ovviamente continuare a lavorare circa dodici ore al giorno….la coca mi aiuta peró comincio a preoccuparmi…il dottore non sapendo che faccio uso di coca dice che il ganglio passerá da solo con il tempo, riducendosi sempre di piú…probabilmente se sapesse la veritá mi farebbe analisi piú accurate…che tipo di esami posso fare per scartare eventuali tumor ialla gola o cose meno gravi ma comunque da trattare? il problema con il medico é che mia moglie mi accompagna sempre e non posso parlare liberamente con lui….so che devo smettere, ma é difficile, non posso permettermelo in questi giorni perché ogni volta che smetto e mi ripulisco i primi giorni sono una sofferenza, e sono in un momento cruciale in cui devo stare in piedi, vigile e fare tantissime cose….qui son le 5 del mattino, non ho dormito e domani é una giornata molto importante….non posso cedere…non so con chi parlare, ho bisogno di aiuto, di un consiglio il prima possibile.
CLOSED da     7 March 2015     Category:
19 Viste
0 risposta
0 voto
Buongiorno . sono risultato positivo al drug test aziendale per cannabis. Son oassunto a tempo determinato come magazziniere mulettista e fino alla fine del contratto no potrò , ovviamente, usare il muletto. Il mio responsabile mi ha detto che se provvedo in modo autonomo a rivolgermi al sert di milano e se rifacendo gli esami riuslto negativo, mi tiene in azineda. Potrei sapere qual è l'iter da dover fare? come funziona? grazie mille per l'aiuto. Saluti
ANSWERED da     26 May 2014     Category:
53 Viste
1 risposta
0 voto
informazioni
ANSWERED da     13 March 2014
106 Viste
1 risposta
0 voto
.